peperonity.net
Welcome, guest. You are not logged in.
Log in or join for free!
 
Forgot login details?

For free!
Get started!

Home page


wavegotiktreffen9.peperonity.net

WGT 2005: l'anno dei perchè


In una notte di stupore alcolico, mi sono accinto ad alcune peculiari riflessioni sul benedetto Treffen, a cui ormai assisto da anni. E' indiscutibile che la corona di reginetta nell'ambito delle manifestazioni o raduni di popolo oscuro a livello planetario rimanga saldamente sulla testolina cotonata del WGT. Provate del resto a paragonare i suoi quattro giorni di programma con eventi sparsi in giro per tutta la città a 60 euro (after partyes e tram compresi) con i due giorni di ex-aeroporto del M'era Luna (nelle annate pari è infuocato come un forno crematorio, in quelle dispari allagato come la "Fattoria del Coccodrillo" giu ad Everglades, Florida), che attualmente viene smerciato a 75. Ma non è solo una questione di soldi. Migrare da un luogo all'altro "costringe" a piacevoli sorprese architettoniche, improbabili detour psichedelici, tour de force da maratoneti perchè si è persa la rotta o magari il notturno non passa più, leggendarie soste qua e la per annusare la teutonica arte culinaria o forse più
sinteticamente per annusare culi in aria. Questo è in fin dei conti il WGT e questo è il motivo per cui ogni anno torno come un cagnetto fedele alla ricerca dell'osso dorato. Ma, dopo sei edizioni di fila, mi si permetta una critica. Sicuramente titillato dalla scelta dei nomi non particolarmente brillanti o di prestigio di questa annata, mi sono chiesto: ma perchè a suonare ci sta sempre la solita gente??!! Un esempio: piatto forte della seconda serata all'Agra erano gli Hocico, preceduti dagli Spetsnaz. Peccato che quasi tutti li avevano gia visti in azione in un estensivo tour europeo, nello stesso ordine e pochi mesi prima, chi a Berlino chi a Roma o nella relativa città di provenienza. E inoltre gli Hocico sono stati gia presenti a tutte le ultime edizioni del WGT (a volte anche con gli alter ego Dulce Liquido).
Risultato: scalette prevedibili, noia, sensazione di gia visto. Continuo. Da anni presso l'Agra si offre il "midnight special", ovvero un ultimo concerto ben oltre gli orari di chiusura degli altri palchi, in maniera che tutti possano vederlo e godere solitamente dell'esibizione di un gruppo storico che piace a tutti o è di culto o che si riunisce appositamente (spesso tutte e tre le opzioni). Bene, quest'anno si è invitati i Die Krupps (che hanno fatto un'ottima figura), Human League (buon concerto) e Visage (degni dell'imitatore di Malgioglio). Perchè invece di rispolverare vecchi scheletri non si pensa a portare band storiche, che piacerebbero a tutti ma che sopratutto hanno ancora qualcosa da dire artisticamente? Parlo di gente tipo Einsturzende Neubauten, Skinny Puppy, Killing Joke, Front 242, ovvero artisti che hanno di recente messo fuori dischi e che hanno il coraggio di re-inventare il suono oscuro, elettronico o acustico che sia, in forme nuove e stimolanti!
Se continua così, tra poco il "midnight special" si ridurrà ad un raduno di segaioli nostalgici che piangono in automatico sulle note stentoree di una base wave riprogrammata in Ibiza-style. Altro giro, altra corsa. Tutto l'amore che nutro per l'industrial non mi vieta di alzare polemiche in questo settore. Perchè sarà almeno la terza volta che vedo al WGT un concerto di Ah-Cama Sotz, Ms Gentur, Dive e compagnia bella e non sento mai altra gente altrettanto malefica tipo, per citarne solo uno, Haus Arafna, gruppo che pure vende bene ed ha il suo status di cult-band e che comunque giocherebbe in casa, essendo tedesco come gran parte degli altri? E poi, su certi nomi che si ripetono anno dopo anno o ciclicamente, andrebbe comunque posto un veto: Subway To Sally, Tanzwut, Das Ich, Anne Clark e, come gia detto, Hocico, che tra un pò finiranno per rompere i coglioni anche ai pazientissimi tedeschi!
Ma del resto, come direbbe Pippo Baudo, "Lipsia è Lipsia", dunque il continuo della nottata alcolica ha visto l'avvicendarsi di altri interrogativi ben più importanti all'interno del mio povero agitato encefalo, del calibro di: C'è vita su Marte? Ma che ho gia finito le mutande pulite? Perchè per fare EBM bisogna essere dei ciccioni? Dove ho messo quella scatola magica con le iniziali di mia nonna? Ma di questi amletici dubbi, parleremo un'altra volta, forse di persona, al prossimo WGT...
(R. Chiaretti)


This page:




Help/FAQ | Terms | Imprint
Home People Pictures Videos Sites Blogs Chat
Top
.