peperonity.net
Welcome, guest. You are not logged in.
Log in or join for free!
 
Stay logged in
Forgot login details?

Login
Stay logged in

For free!
Get started!

Text page


merch b
denishc.peperonity.net

skruigners - 2003

Testi

cosa vi aspettate :::
cosa vi aspettate che succeda? comunque vadano le cose c'è qualcosa che non va da nessuna parte e non si è mai capito che cos'è cosa fa cosa dice cosa vuole niente non voglio niente da nessuno non ho mai chiesto dei consigli e poi lo sai che in fondo me ne fotto e faccio quello che mi piace come adesso cosa vi aspettate che succeda? ve l'avevo detto io non scendo a patti con nessuno non esisto non chiedetemi niente tutto quello che faccio è solo per me cosa vi aspettate che succeda? mi conosco non ne ho mai abbastanza e più vi piace e più mi annoia già visto già sentito già assaggiato già finito nel nulla e adesso cosa vi aspettate che succeda? io mi aspetto che nessuno capisca.






sveglio :::
sotto questa città è già pieno di gente comodissime tombe sono pronte sotto questa città dove si sta bene finchè non ti chiedi mai "cazzo dove si scende? come si spegne questo dannato congegno?" sotto questa città siamo nati sconfitti maledetta città eccomi qua io sono tutti i tuoi sbagli "cazzo dove si scende? come si spegne questo dannato congegno?" sono sveglio sono sveglio ma era meglio uccidermi di sonno sotto questa città siamo già tutti morti.






messa in scena :::
tappati la bocca e abbassa la testa e rialzala quando conviene ridi e falli felici e fatti più amici nella messa in scena chiedi e ti sarà dato basta che taci obbedisci e li nomini tutti in tv quando sei tu sui teleschermi della messa in scena posso dire la mia? qua non importa a nessuno che musica suoni ma è indispensabile "una bellissima foto in cui saltano tutti e ti giuro sono troppo carini" messa in scena! hanno falsificato già tutto come al supermercato come in televisione e che bella canzone… si lo so non fa niente è giusto che ci provi è giusto che tu scelga la tua strada ma lascia che ti dica che non siamo tutti stupidi puoi darla a bere a qualcun altro tanto alla gente piace tutto ciò che luccica anche se poi ciò che luccica di solito fa schifo e lascia che ti dica che se questa è la tua scena sono fiero di non farne parte e poi fare parte di che cosa? per me l'unione fa la forza dei deboli.






vecchio :::
cammino tra la folla scivolo veloce in mezzo a tutte queste luci tutte queste voci ho capito che non ho bisogno di nessuno siete tutti così vuoti bocche spalancate solite parole vuote come la noia o forse sono io che non ho alcuna voglia di ascoltarvi cammino tra la folla spazi limitati è la sfilata dei pupazzi lobotomizzati nei vostri occhi mi specchio senza vita siete tutti così vuoti bocche spalancate solite parole vuote come la noia o forse sono io solo io sono pazzo? continuo a camminare controvento in questo posto dove tutto sa di vecchio vecchio come chi sceglie di appassire e si nasconde tra la folla.






uomo donna topo :::
uomo donna topo macchine senza scopo appiattite quando sono nato mi hanno dato un nome e una divisa mi dispiace tanto non mi è mai piaciuta mi sto convincendo non c'è alcuna differenza uomo donna topo stessa intelligenza? uomo donna topo macchine senza scopo impazzite.






uno :::
esco sempre meno vivo in una scatola di gomma non mi fido quasi di nessuno ed ho un nuovo nemico uno più di uno cosa cambia? i nemici nascono e muoiono uno ad uno vi ho schedati vi ho dato un posto in prima fila nel mio dimenticatoio esco sempre meno vivo in una scatola di gomma non mi fido quasi di nessuno ed ho un solo nemico uno solo uno sono io tutti gli altri nascono e muoiono continuamente nella mia mente continuamente la mia solitudine è diventata un vizio la mia solitudine la mia droga preferita.






sottozero :::
diecimila gradi sottozero mantengo le distanze ho scelto un nuovo modo di umiliarti vuoto gelido a volte fa più male il silenzio i miei complimenti anche stavolta sei riuscito a perdere come ti senti? come? diecimila gradi sottozero un buco di emozioni ingoia in un secondo tutta la tua presunzione ti avvicini passo dopo passo ma scivoli sul ghiaccio come ti senti con la sconfitta in mano? come ti senti? copriti bene oggi fa più freddo del solito piangi ridi tanto non ti ascolta nessuno.






a mani vuote :::
è tutto così buio veloce stanotte mi siedo a pochi passi dalla luce con la voglia di buttare tutto quanto e seppellire i miei sogni tutto se ne va in un modo o nell'altro tutto se ne va tutto si consuma mi gioco la mia vita a mani vuote tutto se ne va per l'ennesima volta tutto se ne va tutto si consuma pochi passi ancora ed è solo un ricordo.






dio ::: .






alla fine :::
bene hai avuto il tuo spazio accomodati in fila insieme a tutti gli altri ognuno al suo posto il solito posto e fino alla fine sempre il solito scomodo schema ingoia fino all'ultimo boccone e poi annega nelle tue debolezze bene hai avuto i tuoi soldi i tuoi figli e una vita intera per capire che non hai capito niente ovviamente alla fine sempre il solito stupido schema ingoia fino all'ultimo boccone e poi crepa.






una mente democratica :::
libero di fare ciò che vogliono di accettare qualsiasi decisione se la maggioranza vuole siamo vivi bel concetto di partecipazione ecco il mondo democratico il suo funzionamento è molto semplice c'è qualcuno che ha il diritto di decidere e qualcuno che ha il diritto di obbedire solo il diritto di obbedire senza dire una parola democrazia… ti hanno mai chiesto cosa ne pensi?






da dentro :::
mi mangia da dentro questa calma apparente lenta mi blocca e mi infetta e mi esplode nel petto uccidetemi adesso fatemi uscire da qui.






piombo e neve :::
nevica stanotte la campagna tace passi soffocati sento un colpo alle mie spalle non capisco vento sulla faccia vado più veloce tuona ma che cazzo sto facendo? sto scappando da qualcosa che è già qua benvenuto all'inferno nevica piombo questa notte d'inverno dimmi che cos'è non lo so sono bombe! nascosti come topi al buio aspettando la fine nessuna domanda sapevate tutto quanto dall'inizio sapevate tutto! qua c'era una città ora solo fango e sangue e fango e sangue e neve cade giustizia è fatta come l'ultima volta giustizia è fatta.






il mio inferno :::
confusione e distacco aria densa e pulita do le spalle al tempo come praga di notte un lenzuolo di chiodi che mi avvolge la testa sento ogni istante che passa attraverso le tempie è una fucilata nelle tempie è una fucilata nelle tempie ho bisogno di spazio ho bisogno di ossigeno ho bisogno di tempo quanto tempo mi manca? quanto? quando? dove? mi stanno aspettando sono l'ultimo sono solo confusione e distacco una scelta obbligata la mia nuova condanna il mio inferno privato sono volti felici su carcasse incoscienti vedo un mondo di automi con la sabbia negli occhi con la sabbia negli occhi la sabbia negli occhi nella bocca nel naso nelle mani e da domani avrò degli ospiti che non aspettavo è sempre più affollato il mio inferno privato.






politicancro :::
aghi schegge di politica infilate a forza sotto la pelle quelle schegge non mi dicono niente come fosse un film una telenovela che ho già visto un milione di volte e mi ha già stancato come te che non stai andando né indietro né avanti falso come la politica e le sue risposte condannato a un'iniezione quotidiana di un veleno che agisce poco a poco non mi fido è tutto falso come te credimi non hanno più niente da dire cosa stai cercando? sei comunque solo credimi non hanno più un cazzo da dire come te sono aghi schegge di politica infilate a forza sotto la pelle ad ognuno di noi.






2003 :::
tutte le canzoni sono state cantate tutti i santi sono stati appesi le guerre e i suoi lamenti sono già stati pianti e tutta questa gente è stata incatenata in una stanza da cui non si può uscire senza chiedere il permesso che poi viene comunque negato a meno che tu sia l'ultimo figlio di puttana che è riuscito metter sotto tutti gli altri non vedo soluzioni non in questo momento è l'uomo che è sbagliato marcito da dentro fiumi che si gettano in un pozzo senza fondo senza capo nè coda senza inizio né fine senza alcuna pietà uno contro l'altro quanto vi detesto odio tutto questo quanto vi detesto quanto vi detesto! non vedo soluzioni non in questo momento è l'uomo che è sbagliato è marcito da dentro insieme ai suoi progetti insieme al suo dio insieme al suo futuro insieme al mio.






fantasmi :::
cadono una dopo l'altra le mie stelle e non fanno rumore ma so che sono ancora accese da qualche parte cadono piene di ricordi e di sensazioni dove sei? cosa fai? pensi ancora a quando... oggi è un giorno come un altro cos'è cambiato? chiudo gli occhi e lascio che qualcuno si dimentichi me oggi è un giorno come un altro c'è chi viene e chi va lontano per sempre cadono cambiano le facce ma poi è sempre uguale la gente si attacca si sciupa e si svende contento adesso che ogni cosa è più piatta? conten


This page:




Help/FAQ | Terms | Imprint
Home People Pictures Videos Sites Blogs Chat
Top
.