peperonity.net
Welcome, guest. You are not logged in.
Log in or join for free!
 
Stay logged in
Forgot login details?

Login
Stay logged in

For free!
Get started!

Links


di4blo.peperonity.net

Cimitero di Highgate:Vampiri a Londra

Se esiste qualcosa di soprannaturale, il cimitero di Highgate ne è la sede naturale. E' stato aperto nel 1839, una data non coincidentalmente seguente ai diversi anni di epidemie comunali di colera, ed era elegante e costoso, abbastanza da diventare velocemente alla moda tra i vittoriani. Conoscendone le stranezze, non è sorprendente che molte storie di mistero e tragedia si intreccino con la storia di Highgate. Dopo tutto oltre 165.000 persone sono ora sepolte nella bella area della collina al nord di Londra che si estende su oltre 37 acri. E due di questi acri sono terreno sconsacrato. Lo stesso cimitero di Highgate è diviso nella più nuova e correntemente usata parte est, e nella più vecchia e misteriosa parte ovest da Swain's Lane, una ripida strada che va dall'Highgate Village a Kentish Town costeggiando il Waterlow Park. Un corridoio sotterraneo in disuso collega le due metà, permettendo alle bare nelle ere antecedenti di attraversare discretamente la strada dalla cappella quando necessario. Il ben noto busto commemorativo sul luogo di sepoltura di Karl Marx si trova nell'accessibile sezione est, mentre il più limitato accesso ovest è la più pittoresca ultima casa di alcuni luminari come i fisici del 19 secolo Michael Faraday e Elisabeth Siddal (l' esumata moglie di Dante Gabriel Rossetti). Le storie raccontate dai passanti di questa strada bisecante risalgono al 1967 e hanno inizialmente generato la leggenda del vampiro di Highgate, una saga così controversa che se ne continua a dibattere anche al giorno d'oggi. Considerando il caso del vampiro di Highgate, è importante ricordare che il cimitero allora era un posto molto diverso rispetto a quello che è adesso. La parte ovest era stata effettivamente abbandonata dai proprietari ed era derelitta, le carcasse sgretolate e freneticamente aggrovigliate dalla natura negli anni. Le piante e gli animali la amavano, ma non molta gente la pensava allo stesso modo. I ragazzi e i meno ingenui cercatori di brividi oltrepassavano le rovine, commettendo profanazione e vandalismo, e ogni tipo di attività occulta prese luogo tra queste mura. Questo andamento di fatti cambiò nel 1975 quando il cimitero fu messo sotto il controllo dei Friends of Highgate, e benchè il loro regime era polemico, almeno l'arbitraria distruzione e il facile accesso furono limitati. Inoltre, il cimitero è sempre stato noto tra gli amanti dell' horror per essere stato l'ispirazione di particolari scene del Dracula di Bram Stocker. Sebbene le adeguate camere funerarie sotterranee di famiglia avevano i loro vetri, considerando i pannelli rotti da molti anni, distorti bisbigli hanno continuamente e ambiguamente collegato il cimitero con il vampiro più conosciuto del mondo. Fu in questa atmosfera malsanamente fertile che iniziarono a diffondersi le voci sul nonmorto che affliggeva i vivi, basato sugli avvistamenti da Swain's Lane attraverso il permanentemente chiuso cancello nord del cimitero. Dal cancello nord c'è un cammino diretto al Circle of Lebanon, un cerchio di cripte che circonda un enorme pianta di cedro vecchia come niente di umano che è stato costruito sul terreno (Il principale accesso a queste catacombe è attraverso le massicce colonne adornate di loto dell'Egyptian Avenue, sulla parte opposta del Circle dalla chiesa di St Michael's). Sean Manchester, che si autoproclama cacciatore di vampiri e presidente della British Occult Society narra nel suo autobiografico "The Highgate vampire" che un paio di studentesse adolescenti del convento Sainte Union stavano andando verso casa passando oltre il cancello nord quando entrambe videro ciò che descrissero come delle tombe che si aprivano e dei corpi che si alzavano. Manchester dice anche che un ragazzo stava accompagnando a casa la sua ragazza, quando entrambi furono terrificati da un orribile volto all'interno dello stesso cancello chiuso, e che quando più tardi il ragazzo diventò cacciatore di spiriti fu spaventato da un opprimente figura che emetteva suoni e da una scura apparizione. Queste non sono le uniche storie. Dal 1970 i quotidiani locali intrattennero i lettori con articoli e continue pagine di lettere e dialoghi sugli avvistamenti di fantasmi. Fu anche riportata una piena di animali selvatici e domestici mutilati e non ci volle molto perché venisse fatto un collegamento soprannaturale tra le due cose. Il vicinato è stato a lungo scontento di come il cimitero conosciuto una volta come Victorian Valhalla fosse diventato un bassifondo rurale, e queste agitazioni occulte furono avidamente ricevute come altri argomenti di protesta. Manchester era frequentemente nella stampa sia come soggetto che come contribuente, aumentando il suo profilo pubblico abbastanza significativamente soprattutto quando annunciò il suo desiderio di esorcizzare il vampiro. Ciò che inizialmente lo convinse fu l'essere stato contattato da Elizabeth Wojdyla, che era una delle due ragazze del convento e che aveva chiesto aiuto alle sue sofferenze di anemia e incubi sull'uomo animale fuori dalla sua finestra. Manchester affermò di curarla creando una protezione con oggetti come aglio, sale e crocifisso d'argento. Secondariamente, fu contattato da una donna di nome Anne per conto di sua sorella, chiamata con lo pseudonimo di Luisa, che aveva due buchi sul collo e una compulsione di visitare il cimitero di Highgate mentre camminava sonnambula. Lui la seguì al columbarium del Lebanon Circle, dove lui e Anne sentirono un suono rimbombante come quello descritto pochi anni prima, il quale terminò quando lanciò un crocefisso d'argento tra la pesante, arrugginita porta di ferro e Luisa. Nel marzo di quell'anno, Sandra Harris del programma "Today" della Thames television tentò di intervistare Manchester di fronte al noto cancello nord come parte del film "Venerdi 13", solo che fu costretta a spostarsi giu da Swain's Lane per un capriccio del tempo. Il resto dello show consistette in un'ufficiale caccia al vampiro di Manchester e 2 assistenti ma nel giro di un paio d'ore dall'annuncio televisivo circa altre 100 persone stavano gironzolando nella piazza e la polizia fu costretta ad intervenire. Questi giornalisti, incluso John Pope, che nel 1973 cercò di evocare lo spirito del Conte Dracula con una cerimonia magica nella sua stanza d'albergo; un'insegnante di storia propiziamente chiamato Alan Blood; un residente locale chiamato Anthony Robinson, che insistette di aver sentito un forte rumore e visto un ombra grigia durante il procedimento; e il rivale cacciatore di vampiri David Farrant, che nel 1974 fu cercato e trovato colpevole di accuse relative alla profanazione di tombe. Prima che le cose scappassero troppo di mano, comunque, Manchester si calò con una corda nel columbarium e trovò tre bare vuote, che purificò con sale, aglio e preghiere contro il possibile ritorno dei vampiri residenti. Questa storia aumentò ancora in agosto, quando una donna senza testa vittima di un assassinio fu trovata vicino al columbarium. Manchester rientrò nella cripta purificata durante le ore del giorno e scoprì che una delle tre bare vuote mancava. Guidato da Luisa come collegamento medianico entrò nella catacomba più vicina al luogo in cui era stato scoperto il corpo della donna, dove riteneva si trovasse una bara in più. Ancora più notevolmente insistette che quello all'interno della bara era un vampiro, con sangue coagulato ai lati della bocca e l'aspetto di un cadavere di 3 giorni. Manchester disse che i suoi assistenti volevano costringerlo a piantargli un paletto nel cuore, ma che lui invece fece un esorcismo e la cripta fu poi murata a sua richiesta dopo che erano state installate numerose salvaguardie per neutralizzare il vampiro. C'è solo una parola di Manchester riguardo ciò, sebbene una descrizione dell'esorcismo fu riportata su un quotidiano locale. La cripta non rimase murata a lungo e i Friends of Highgate spesso contestarono che le attività di Manchester alimentavano continuamente le credenze, molto meno che le azioni erano prese come risultato delle sue opinioni. Durante i mesi successivi animali morti (principalmente volpi e gatti mutilati) continuarono ad apparire nel Waterslow Park, e un paziente mentale scappato fu trovato che si aggirava nel cimitero coperto dal proprio sangue. La BBC lo fece entrare in un atto con un documentario sull'occulto che includeva interviste con alcuni esperti di vampiri, inclusi Manchester e Farrant. Alcuni video-amatori reclamarono che gli avvistamenti erano dei loro attori travestiti che giravano intorno. Alcuni gruppi di meno noti cacciatori di vampiri, alcuni dei quali erano sempre assennati, furono arrestati all'interno delle mura del cimitero. Alcuni arnesi satanici furono trovati nell'area. Infine, spronato da questi e da altri eventi, Manchester rientrò nella tomba chiusa nel 1977 per scoprire che il vampiro e la sua bara se ne erano andati. Due anni dopo, storie su una casa malfamata e per supposizione infestata dai fantasmi situata all'angolo di Crescent road e Avenue road a Crouch End, nel nord di Londra, iniziarono ad apparire sui quotidiani locali, seguite dalle proteste dei residenti della casa accanto su bambini e vandali. Un giornalista trovò una prova di una ceremonia di stregoneria nella stanza al piano superiore, e la sua comunicazione pungolò Manchester a compiere le proprie investigazioni accompagnato da un medium e da un amico scettico. In base a Manchester il derivante calvario incluse una misteriosa distruzione dell'equipaggiamento, rumori inspiegabili, cibo improvvisamente ammuffito ed essere stati intrappolati dentro alla loro macchina da terrificanti forze malvagie. Affermò anche che la mattina seguente entrò nella cantina della casa infestata e trovò il suo ricercato vampiro che giaceva nella sua bara. Avendo imparato la lezione, stavolta Manchester piantò un paletto nel cuore del vampiro, poi lui e i suoi amici trascinarono la bara nel cortile, dove cremarono la viscosa bava lasciata dopo che la creatura impalata era degenerata. C'è uno scioglimento che coinvolge Luisa che trasmette l'infezione del vampiro, ma il vampiro di Highgate in sè non ci fu più. Non ci sono dubbi che Manchester credeva in tutto quello che diceva. Pensava anche di sapere come il vampiro arrivò ad Highgate, nelle apparenze di un nobile straniero che affittò la casa di Sir William Ashurst (Lord Mayor di Londra nel 1694) che fu sul luogo dopo la morte di Sir William. Ma è vera la storia del vampiro di Highgate? I Friends of Highgate sono profondamente riluttanti a parlare di qualsiasi cosa relativa ai vampiri, e le guide di solito fingono di ignorare queste storie se qualche partecipante ha la temerità di chiederle. L'autore Felix Barker implicò la British Occult Society nell' impalazione di numerosi cadaveri nella prima edizione del suo libro "Highgate cemetery: Victorian Valhalla", ma la successiva edizione rimosse l'accusa. Gli autori Judi Cuthbertson e Tom Randall, d'altronde scrissero nel 1991 nel libro "Permanent Londoners": "Le tombe furono profanate dal sacerdote della British Occult Society. Questa figura ruppe almeno due dozzine di tombe e conficcò dei paletti nel cuore dei deceduti. Ricevette 4 anni di carcere per le sue attività "anti-Dracula" Manchester lo contestò inequivocabilmente, dicendo che le accuse alludevano alle convinzioni di Farrant del 1974 (che non ebbe niente a che fare con il cimitero di Highgate) ed erano basate su inaccurate cronache dei quotidiani, ma rimase qualcosa di non chiaro che ogni altra accusa criminale non venne mai abbattuta contro ...
Next part ►


This page:




Help/FAQ | Terms | Imprint
Home People Pictures Videos Sites Blogs Chat
Top
.