peperonity.net
Welcome, guest. You are not logged in.
Log in or join for free!
 
Stay logged in
Forgot login details?

Login
Stay logged in

For free!
Get started!

Text page


dreamswarrior.peperonity.net

{SEX AND THE CITY}

CAST:
Sarah Jessica Parker, Kim Cattrall, Kristin Davis, Cynthia Nixon
Produzione: Usa, 1998, sit-com, colore.

LA TRAMA:
La storia e’ quella di un poker di amiche single e trentenni che inseguono un sogno: avere esperienze sessuali “esattamente come
fanno gli uomini, senza coinvolgimento emotivo”.
Sarah Jessica Parker veste i panni della giornalista Carrie
Bradshaw, che dalle colonne della sua rubrica settimanale,
intitolata proprio Sex and the city, descrive con occhio crudo e molta ironia le abitudini sessuali delle donne della sua generazione.
La sexy pierre Samantha (Kim Cattrall), la piu’ disinibita del gruppo che, tra un party e l’altro, ammonisce i maschi che incontra con frasi del tipo “possiamo trattarvi come oggetti sessuali”.
La gallerista romantica Charlotte (Kristin Davis), che s’innamora spesso di uomini sbagliati.
L’avvocatessa cinica e femminista Miranda(Cynthia Nixon), soprannominata “principessa di ghiaccio” dopo aver esclamato che “non ci sono uomini trentenni disponibili sulla piazza di New York:Giuliani li ha fatti sloggiare insieme ai barboni”.
Quando sono insieme, le quattro donne ne combinano di tutti i colori: rimorchiano il bello di turno alla mostra d’arte o per strada, riesumano l’ex per una notte e via, infilano un conoscente tra le lenzuola di un’amica, sottraggono il bisessuale
all’omosessuale per poi restituirlo dopo averlo “usato”, escono di
casa su sandali da quattrocento dollari e mai senza i preservativi nella borsetta.
Ma di fronte a tanta spregiudicatezza, le nostre nascondono un desiderio neanche tanto nascosto: trovare l’uomo della vita e
portarlo, oltre che a letto, verso l’altare; tanto per risolvere quell’”enigma della Sfinge” a cui fa riferimento Carrie in uno dei suoi articoli: “perche’ ci sono cosi’ tante donne nubili e cosi’ pochi scapoli?”.
La serie ideata e prodotta da Darren Star trae origine dall’omonimo best-seller di Candice Bushnell, giornalista mondana del New York Observer.
Al femminile anche la regia: tra coloro che si alternano dietro la macchina si notano Susan Seidelman (Cercasi Susan disperatamente), Allison MacLean (“pupilla” di Quentin Tarantino) e Nicole Holofcener
(Parlando e sparlando).
Patricia Field, proprietaria del negozio omonimo sull’Ottava strada a Greenwich Village, ha curato i costumi accostando vecchie borse di
Gucci a camicette di Chanel e bustini Dolce & Gabbana, sull’onda della moda “da strada” che furoreggia nella Grande Mela.
La colonna sonora e’ composta da Douglas J. Cuomo.
La serie si e’ aggiudicata 8 Golden Globes e 5 Emmy Awards (gli Oscar Tv).
La rockstar John Bon Jovi è comparsa in un cameo, alla stessa stregua di Alanis Morrisette.
Le confidenze sessuali che si scambiano le quattro complici sono state giudicate dal New York Times superiori a quelle di Eyes Wide Shut di Stanley Kubrick; come quando Carrie scrive che “gli uomini sopra i quaranta sono come i cruciverba della domenica: difficili, complicati e non sei mai sicura di avere la risposta giusta”. O come
quando si lancia disillusa in un corsivo che paragona la Grande Mela ad un Grande Bluff: “qui a New York non si fa colazione da Tiffany,ma alle 7 del mattino; non ci sono storie da ricordare ma solo da dimenticare”.







This page:




Help/FAQ | Terms | Imprint
Home People Pictures Videos Sites Blogs Chat
Top
.