peperonity.net
Welcome, guest. You are not logged in.
Log in or join for free!
 
Stay logged in
Forgot login details?

Login
Stay logged in

For free!
Get started!

Multimedia gallery


juve-mylove.history.peperonity.net

][JUVE ANNI '80][

- Platini, le Coppe e l'Heysel -

Gli anni '70, dominati con cinque scudetti vinti e tre finali europee (di cui una vinta), si erano chiusi con due stagioni poco brillanti, coincisi con lo scudetto della prima (ed unica) stella milanista e con l'undicesimo tricolore per l'Inter allenata da Eugenio Bersellini. La Juve aveva chiuso al terzo posto (dietro Milan e Perugia) il torneo '78-'79 (e con la semifinale di Coppa Campioni, persa ai supplementari contro il Bruges), e al secondo quella successiva, a 3 punti dall'Inter. In molti ipotizzavano che il ciclo bianconero iniziato dieci anni prima fosse ormai storia, anche perché la riapertura delle frontiere (ma solo per uno straniero per squadra. Diventeranno due nel 1982) avrebbe incrinato l'egemonia di Boniperti sul mercato. Il Presidente non si cura delle chiacchiere e ingaggia Liam Brady, centrocampista dal talento sopraffino che l'anno prima aveva battuto la Juve con L'Arsenal nella semifinale di Coppa delle Coppe.
Ma un'altra vicenda scuote il calcio italiano in quella primavera del 1980: lo scandalo scommesse. Partendo dalle dichiarazioni di un allibratore clandestino, viene a galla una situazione incredibile, in cui sono coinvolti giocatori, allenatori, dirigenti e persino presidenti di società. Le società più compromesse sono Milan e Lazio che vengono retrocesse in Serie B, mentre giocatori di grande fama come Paolo Rossi, Bruno Giordano, Lionello Manfredonia, Enrico Albertosi e molti altri, vengono condannati con pesanti squalifiche. Paolo Rossi, in quella stagione in forza al Perugia, si becca due anni e la sua carriera sembra irrimediabilmente compromessa. Ma la Juventus crede nel ragazzo e lo riporta a Torino. Infatti Pablito era cresciuto nella Primavera bianconera e dopo ceduto in comproprietà al Vicenza, che nel 1978 lo riscattò alle buste pagando la propria metà 2,5 miliardi di lire, cifra astronomica all'epoca. La squalifica fini nel maggio 1982, giusto in tempo per l'esordio in campionato alla terz'ultima giornata, con la perentoria...
Next part ►


This page:




Help/FAQ | Terms | Imprint
Home People Pictures Videos Sites Blogs Chat
Top
.