peperonity.net
Welcome, guest. You are not logged in.
Log in or join for free!
 
Stay logged in
Forgot login details?

Login
Stay logged in

For free!
Get started!

Text page


leonardo terzo occhio
magiaemeditazione.peperonity.net

Apertura del Terzo Occhio

Leonardo da Vinci, La scapigliata



~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Questo esercizio viene eseguito sulla base di uno specifico tono. Dovrai ripeterlo per 4 giorni di seguito. A questo deve seguire la regolare meditazione idonea
al terzo occhio, per mantenere ben attiva la fonte di energia.


L'esercizio lo APRE solamente, un ulteriore lavoro sara' necessario per migliorare i risultati e dovra' essere tenace e consistente.

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~


Siediti comodo, e con la schiena ben diritta. Sistema le mani nel modo seguente: la mano destra (o la sinistra se sei un mancino) deve fare pugno intorno al tuo indice sinistro (o il destro se sei mancino). Il pollice deve premere nel punto dove termina l'unghia dell'indice opposto. Quando senti un leggero fremito elettrico, sai di aver trovato il punto esatto.


Non scoraggiarti se non lo trovi subito, di solito e' piu' facile per chi possiede un'aura forte, per altri richiede qualche tentativo.


Questo mudra (Bodhyagrimudra, mudra della Somma Illuminazione) serve per indirizzare il flusso di energia verso il terzo occhio, e quindi potrai riutilizzarlo in ogni meditazione sul terzo occhio.


*[ Mantieni esattamente questa posizione delle mani per tutta la durata della meditazione. ]*


*[ Inspira a fondo attraverso il naso, e mentre espiri pronucia, vibrandolo, il nome "THOT". ]*


(Thot e' il governante del terzo occhio, lo invochi per assisterti.)


Rilascia lentamente il tuo respiro attraverso la bocca, e mentre lo fai vibra il nome in questo modo:
TH-TH-TH-TH-OH-OH-OH-TH-TH-TH
con un lungo respiro (vibralo UNA SOLA VOLTA per ogni esalazione).


*[ IMPORTANTE: mantieni sia la TH che la OH, in modo che risuonino insieme attraverso l'espirazione. La lingua dovrebbe vibrare tra i denti pronunciandole. Aggiusta il tono in modo da sentire questa vibrazione anche nella fronte, e' possibile che cio' richieda qualche tentativo, ma cerca di ottenere il tono corretto, che vibri anche nel centro della tua fronte. ]*


Quando avrai ottenuto la giusta vibrazione, eseguila per quattro volte di seguito, quindi rilassati.


Adesso puoi allineare il tuo terzo occhio in modo corretto. Si inizia visualizzandolo come un cono nel centro della fronte con la punta verso il centro della testa. Il suo colore e' bianco e brilla come un sole in miniatura.


E' molto importante che questo esercizio sia eseguito *QUATTRO VOLTE CONSECUTIVE* a 24 ore di distanza l'una dall'altra. Dopo di questo avrai il tuo terzo occhio correttamente aperto e attivo.


Una volta terminato ciascuno dei quattro cicli di esercizi, ed anche dopo l'apertura, devi continuare a meditare sul terzo occhio con regolarita', in modo che il canale energetico si mantenga attivo.


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

*[ Meditazione sul terzo occhio ]*


Chiudi gli occhi e visualizza il tuo terzo occhio al centro della tua fronte. E' importante che tu sia perfettamente rilassato.


NON sforzare i muscoli degli occhi. Quasi tutti tendiamo a farlo, agli inizi, anche con gli occhi chiusi.


In principio normalmente vedrai soltanto oscurita', ma in breve (questo dipendera' da quanto il terzo occhio e' aperto) inizierai
a vedere lampi di colori e forme in movimento, pressapoco come in un caleidoscopio.


Meditando abbastanza a lungo
e con regolarita' forme e colori lasceranno il posto ad immagini.

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~


Attenzione! L'apertura del terzo occhio spesso provoca un mal di testa oppure una sensazione di pressione al centro della fronte. Sembrera' che essi provengano dall'interno della tua testa, 2-3 cm. sotto la fronte. Malgrado il momentaneo malessere, questi sono segnali positivi, significano che la tua ghiandola pineale sta incominciando a riattivarsi.


Potresti anche avvertire dolore o pressione ogni qualvolta provi a concentrarti sul terzo occhio, anche questo e' normale, con il tempo si annulla.


Alcune persone, piu' raramente, hanno addirittura degli attacchi di emicrania che durano qualche ora. L'intensita' di questi effetti e' determinata dall'atrofia della ghiandola pineale.






This page:




Help/FAQ | Terms | Imprint
Home People Pictures Videos Sites Blogs Chat
Top
.