peperonity.net
Welcome, guest. You are not logged in.
Log in or join for free!
 
Stay logged in
Forgot login details?

Login
Stay logged in

For free!
Get started!

Multimedia gallery


mentalpower
oltrelasoglia.peperonity.net

La forma-pensiero




E' dimostrato che il pensiero e' la trasmissione a piu' frequenze di onde fotoniche (biofotoni). Cioe': i pensieri funzionano come campi frequenziali ed elettromagnetici che hanno origine nei complessi meccanismi legati alle particolari funzioni ricetrasmittenti proprie del DNA di alcune cellune.


Forma-pensiero e' il termine che definisce la massa di energia che e' contenuta nell'idea/pensiero.


Ogni pensiero produce onde che si propagano nello spazio, un po' come fanno quelle create da una pietra lanciata nello stagno, solo che le onde del pensiero non si propagano soltanto in un piano, ma in molte dimensioni.


Le vibrazioni emesse dai pensieri tendono a riprodursi ogni volta che ne hanno l'occasione, quindi quando urtano in un altro corpo mentale tendono a ricreare una vibrazione simile a quella che le ha originate, amplificandola.


L'uomo e' un creatore continuo. Infatti quando pensa, desidera, parla, soffre, gioisce etc., crea delle strutture energetiche nei mondi sottili, tanto piu' potenti quanto piu' forti sono i pensieri, sentimenti, desideri od emozioni che le hanno generate.


Una forma-pensiero puo' essere paragonata ad un accumulatore di energia, pronto a scaricarsi o a caricarsi ancor piu' se incontra onde simili a quelle che gli hanno dato origine. Per questa ragione e' importante cercare sempre di avere pensieri con una impronta positiva, una volonta' piu' alta.


La durata di una forma-pensiero dipende dall'intensita' energetica che l'ha animata; la sua nitidezza dalla precisione con cui e' stata focalizzata; il suo colore, invece, e' determinato dalla natura del pensiero: passionale o istintiva, intellettuale o devozionale, etc.


Pensieri vaghi, inconcludenti, di menti confuse o poco evolute, sul piano astrale attirano a se' ammassi di essenza elementale, formando delle nubi astrali che
vagando si attraggono tra loro per affinita', oppure aderiscono ai corpi astrali di persone la cui aura le attira. Generalmente si disgregano in breve tempo.


Se espressi in modo determinato invece, i pensieri animano forme dai contorni ben definiti, a volte veri e propri esseri, che vivono una vita autonoma la cui durata e' proporzionale all'intensita' dei pensieri o desideri che li hanno generati. Quindi l'uomo possiede la facolta' di creare col pensiero delle entita', che possono anche assumere una forma umana.


Queste entita' solitamente non sono visibili, tuttavia esse sono reali. Si muovono e agiscono nel piano mentale e nei piani astrali inferiori. In condizioni eccezionali possono manifestarsi anche nel piano fisico, procurandosi in tal modo una chance di alimentarsi traendo energia dall'ambiente e dal doppio eterico dei presenti.


Quando il pensiero focalizzato e' accompagnato da un desiderio particolarmente intenso che e' reiterato in modo assillante, la forma-pensiero, sovralimentata, genera uno psichismo. In questo caso la ripetizione del pensiero diviene ossessiva, consentendo all'entita' prodotta di rimanere attiva. Si crea cosi' un circuito che tendera' a stabilizzarsi e a renderla man mano sempre piu' forte. Essa segue colui che l'ha creata come un'ombra, finendo per assoggettarlo e per influire pesantemente sul suo equilibrio psicofisico, nel bene o nel male, a seconda del tipo di pensiero che l'ha animata.


La forma-pensiero e' dotata di
un istinto di conservazione, che
la spinge ad indurre nella mente del suo creatore il pensiero che l'ha animata. Quindi: attenzione, una volta innescato il processo si autoalimenta.


Una forma-pensiero puo' essere indirizzate verso altre persone. In questo caso sara' in grado di influire su di esse, se orientata in quel senso dalla volonta' del suo creatore.


Se questa volonta' sara' volta al bene, la forma-pensiero fara' da scudo alla persona contro tutte le energie esterne che possano procurarle una disarmonia fisica o morale. Potra' anche attivare le risorse dell'organismo psichico ed eterico della persona su cui opera. Usera' ogni opportunita' che le consenta di raggiungere l'obiettivo, seguendo la linea di minor resistenza.


Ma la forma-pensiero puo' anche essere animata da una volonta' malvagia, per arrecare danno ad un'altra persona. In questo caso essa si lancera' sul corpo astrale della vittima, assalendolo proprio come una belva del piano fisico, allo scopo di annientarlo. Usera' ogni mezzo per danneggiarne l' organismo psicoeterico, secondo gli ordini del suo creatore. E una volta esaurito il compito? Quasi sempre ritornera' da lui...


Riguardo queste forme-pensiero Gesu' disse: "Quando uno Spirito immondo esce da un uomo se ne va per luoghi aridi in cerca di un sollievo, ma non ne trova. Allora dice: "Ritornero' alla mia dimora, da dove sono uscito". E tornato la trova vuota, pulita e adorna. Allora egli va, chiama altri sette Spiriti peggiori di lui ed entra in quella casa a prendervi dimora.
E la nuova condizione dell'uomo diviene peggiore della prima. Cio' avverra' a questa generazione perversa." (Matteo 12: 43-45)


Le forme-pensiero sono energie che proiettiamo costantemente nell'ambiente che ci circonda. La loro natura e' di esistere in una dimensione psichica, captando e influenzando pensieri che vibrino sulla stessa lunghezza d'onda, in modo da potersi alimentare con la loro energia, amplificandosi. E quindi: qualsiasi forma-pensiero creiamo, positiva o negativa, ci ritorna "sette volte" piu' forte.






(... pagina in lavorazione...)





This page:




Help/FAQ | Terms | Imprint
Home People Pictures Videos Sites Blogs Chat
Top
.