peperonity.net
Welcome, guest. You are not logged in.
Log in or join for free!
 
Stay logged in
Forgot login details?

Login
Stay logged in

For free!
Get started!

Multimedia gallery


racconterotici.peperonity.net

Il ritorno di... lei

Mi è accaduto pochissimo tempo fa. Un sms sul telefonino, mi scrive: in quelle foto sei bellissima, vorrei riaverti per me, quella volta così hot non me la scordo. Richiamami ...e io che mi chiedevo chi mai potesse essere ...se poi il mio numero non lo davo al primo che capita... Comunque... La cosa mi incuriosisce, mi eccita... E ...d'impeto rispondo: stasera ho casa libera se sai dov'è ti aspetto...
Arrivò la sera. Indossavo una vestaglia nera di seta, con sotto reggicalze e calze nere. Troppo chic ero! Quando la porta suona e mi ritrovo LEI davanti, rimango di sasso! Aveva giubbino e minigonna in pelle nera, calze a rete e stivaloni con frange. I suoi lunghi capelli, i suoi seni sempre in vista, e chi poteva mai essere! Un'esperienza più trasgressiva di quella...
Mi disse: come sei sensuale... ma prima, festeggiamo. Ho portato questi. ..erano dei dolcetti fatti da lei e dello champagne. Fu dolce mangiare vicine e sentire le sue parole, finalmente si era liberata di quel suo fidanzato pervertito, ora poteva concedersi a chi voleva, maschi, femmine.... E presa dallo champagne, mi baciò profondamente, con una passione rara...
Dopo dieci minuti così, ci trovavamo sul mio letto. Lei nuda, io solo con reggicalze e calze. Per lei ero troppo sexy così! Decise di regalarmi intense emozioni. Mi sdraiai e cominciò a lavorare di bocca, solo baci e lingua, e delicate carezze, partendo dalla mia bocca, piano piano passando per le orecchie e il collo scendendo tra i miei seni. Prese un capezzolo per volta e con la lingua ci giocava. Io impazzivo....
Passò con la lingua sotto i miei seni, per poi scendere lungo i miei fianchi, e mi fece girare. Mi massaggiò la schiena e le natiche, poi da qui ripartì a baciarmi e leccarmi, fino ad arrivare là dove tanto impazziva, e mi faceva impazzire. Prende prima il clitoride tra le labbra, poi soffia leggero sul mio buco: una sensazione ..indescrivibile. Poi sento penetrare la sua lingua, e la sento su e giù, intorno e fuori e dentro, finché di getto non mi coglie l'orgasmo, con una intensità unica...
Lei adora le mie tette: persino dopo rimane con la faccia appoggiata su, a mangiarle e leccarle. Io approfitto del fatto che non ha dimenticato di portarsi i suoi dildo, così me ne preparò già uno per dopo, che poi è il mio preferito. Sembra vero: ha le stesse pieghe naturali della pelle... Intanto, riscaldo un pò lei con bacetti e carezze dovunque.
Poi è lei che prende il dildo e inizia a penetrarmi, mentre mi eccita ancor più continuando a stimolare i miei seni. è tutto davvero eccitante e anche stavolta mi basta poco per venire. Poi ...mentre sul letto riposiamo un attimo, le arriva un sms, e mi conferma che anche la notte l'avrebbe passata da me. E ...anche la notte non mi diede pace. Però è stato davvero troppo bello. Ci mancava solo un bell'uomo che mi metteva dentro una bella asta bella lunga mentre lei era lì a succhiarmi le tette. Mamma che goduria!...


This page:




Help/FAQ | Terms | Imprint
Home People Pictures Videos Sites Blogs Chat
Top
.